23 milioni di cinesi bloccati dal Social Credit System

Proprio venerdì scorso, all’evento Become A Digital Leader organizzato da Digital Building Blocks, nel mio intervento su Intelligenza Artificiale e Chatbot, ho mostrato come la Cina sia in prima linea su investimenti legati a questi temi, specialmente relativi a riconoscimento facciale.

Il “Social Credit” è un punteggio che viene assegnato alle persone in funzione di quanto siano rispettose dei propri doveri di cittadino relativamente a tasse, imposte e altri. Il violare i propri doveri, in Cina, ha ripercussioni dirette come, ad esempio non poter prendere il treno o l’autobus.

Giusto? Sbagliato? Etico? Non etico?
23 milioni di cinesi, nel 2018, sono stati colpiti da questi provvedimenti.

Tutti, credo, siamo d’accordo sul fatto che pagare le tasse sia giusto (qualcuno ha addirittura osato dire che sia bello). Ma questo è ciò che vogliamo?

https://amp.theguardian.com/world/2019/mar/01/cfhina-bans-23m-discredited-citizens-from-buying-travel-tickets-social-credit-system

Please follow and like us:
No Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial