BNL: rimanere competitivi? Possibile anche grazie all’intelligenza artificiale

News

In una recente lettera ai sindacati e all’ABI, Andrea Munari, amministratore delegato di BNL, scrive: «Le condizioni congiunturali, anche del nostro Paese, continuano a incidere negativamente sulla capacità di sviluppo reddituale delle banche italiane e, in questo ambito, della BNL. Tra i fattori «di forte attenzione e di incertezza» Munari cita il ritorno, «ancorchè temporaneo della recessione nel nostro Paese» e «gli effetti non immediatamente verificabili dell’ultima legge di Bilancio» nonché «la produzione industriale in tendenziale calo».

Con le modifiche alla legislazione previdenziale, continua Munari, è possibile
«attuare un necessario e attento ricambio generazionale» che è quantificato in 600 addetti «in tutta Italia» da far uscire attraverso un piano di esodi volontari, tutti utilizzando ‘quota 100’ o ‘opzione donna’.

Nell’ottica di portare il business ad «un livello di redditività adeguata»
entro la fine del 2020, Munari comunica «l’introduzione di soluzioni di machine learning e artificial intelligence che, incorporando tecnologie di apprendimento, permettono di automatizzare processi non ripetitivi» e anche «l’estensione della robotica alle altre strutture della banca, sulla base del successo dell’applicazione» per le attività di back office.

Please follow and like us:
No Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

News
PathAI: 60 milioni di euro per identificare le malattie gravi

La startup statunitense PathAI ha sviluppato una piattaforma basata su intelligenza artificiale il cui obiettivo è la diagnosi e la classificazione delle malattie gravi. Poco fa hanno chiuso un round (series b) di investimento grazie al supporto dei fondi di venture capital General Atlantic, General Catalyst e altri. Negli ultimi …

News
Intelligenza Artificiale al servizio dell’agricoltura

TensorFlow, la libreria open source di Google Brain per la creazione di applicazioni basate su intelligenze artificiali, è stata utilizzata dai ricercatori del laboratorio PlantVillage dell’Università Penn State e dall’Istituto Internazionale dell’Agricoltura Tropicale (IITA) per permettere agli agricoltori africani di diagnosticare celermente malattie sulle piantagioni di manioca, dando loro così …

News
Google scioglie il suo panel sull’etica dell’intelligenza artificiale

Dopo solo 10 giorni dall’annuncio della sua formazione, Google ha da poco comunicato che l’ATEAC, il panel composto da 8 esperti di intelligenza artificiale, è appena stato sciolto. La ragione pare sia legata ad una protesta avanzata dai dipendenti dell’azienda relativa ad uno degli otto componenti, Kay Coles James. Tale …

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial